Categoria: Senza categoria

Sky Parking: il parcheggio più grande vicino all’aeroporto di Villafranca di Verona

Lo Sky Parking adiacente all’aeroporto Valerio Catullo di Villafranca di Verona si propone come una soluzione molto interessante per chi ha la necessità di lasciare la propria vettura in un parcheggio per viaggi di lavoro o di piacere. Quali sono le caratteristiche di questo aeroporto? Si tratta di un servizio decisamente completo, in quanto lo Sky Parking si trova a due minuti dallo stesso aeroporto ed è servito da un servizio di navette continuo che conduce i viaggiatori ai gates.

Si tratta di uno spazio molto ampio, che offre un buon numero di servizi di tipologia business, proposti al costo di un’economy. I più importanti sono relativi al servizio di video sorveglianza 24 ore su 24 e alla presenza di polizze assicurative furto incendio allo scoperto e anche all’interno della struttura. Il parcheggio Sky Parking offre nel prezzo del biglietto la possibilità di ricaricare l’auto se le batterie fanno i capricci e anche di gonfiare gli pneumatici se si sono sgonfiati durante la sosta. Particolarmente interessante è il servizio chiavi in mano, e anche quello relativo alla custodia delle chiavi durante il viaggio. Si tratta di una proposta pensata per chi desidera lasciare l’auto in buone mani, un un parcheggio comodissimo all’aeroporto e confortevole dal punto di vista della logistica.

Villaggi e Residence sul Gargano

Se si desidera trascorrere una vacanza in Puglia all’insegna del sole e del mare, i villaggi del Gargano sono senza dubbio tra le strutture ricettive più gettonate: il Gargano infatti, al pari del Salento, è la zona turistica della Puglia più apprezzata durante i mesi estivi, e può essere davvero un’ottima idea quella di scegliere un villaggio per il proprio pernotto.

I villaggi sono tra le strutture ricettive più diffuse nella zona garganica, soprattutto in prossimità di Vieste, comune appartenente alla provincia di Foggia e interamente affacciato sul mare il quale costituisce una delle mete più ambite dai turisti estivi.

I villaggi turistici sul Gargano sono delle strutture ricettive totalmente immerse nel verde e nella natura, le quali consentono quindi di vivere una vacanza davvero suggestiva e particolare.

All’interno di tali strutture sono disponibili delle sistemazioni di varia tipologia: oltre agli appartamenti classici, infatti, vi sono moltissimi bungalow, degli elementi strutturali alquanto caratteristici che sono considerati una sorta di icona del turismo estivo nella zona garganica.

gargano

I bungalow sono delle antiche costruzioni di origine indiana le quali si rivelano davvero perfette per chi desidera vivere una vacanza all’insegna del relax e del verde: soggiornare in un bungalow è sicuramente un’esperienza diversa rispetto al pernottamento classico, tuttavia anche in questi casi è certamente possibile godere di ottimi comfort.

I bungalow dei villaggi del Gargano, non a caso, sono scelti da una clientela estremamente vasta, la quale spazia dalla famiglia con bambini alla comitiva di giovani; la sistemazione in bungalow, peraltro, può essere assai vantaggiosa anche dal punto di vista economico.

I villaggi e i residence del Gargano sul mare offrono inoltre tantissimi servizi ai propri ospiti, quindi supermercati, ristoranti, aree fitness, spazi dedicati allo svago dei bambini con relativi servizi di animazione, parcheggio, e molto altro ancora.

Chi ha la necessità di risparmiare, peraltro, in questi residence può certamente assicurarsi un soggiorno accattivante a fronte di una spesa decisamente contenuta, anche in alta stagione.

Le proposte relative a questo tipo di pernottamento sono tantissime nella zona del Gargano, quindi si può facilmente individuare l’opzione più adatta alle proprie necessità.

Queste strutture ricettive si associano in modo ottimale al contesto di spiagge e verde che contraddistingue questi scorci di Puglia: da un lato, infatti, consentono di vivere una vacanza a stretto contatto con la natura, dall’altro rispettano al meglio il paesaggio, senza che il massiccio turismo ne alteri l’essenza.

 

Inaugurata a Southampton Britannia, la più grande nave varata da Fincantieri

E’ stata inaugurata nel porto di Southampton la nave Britannia, il nuovo gioiello della compagnia crocieristica P&O Ferries che non può che costituire un grande vanto per il nostro paese, trattandosi di un’imbarcazione interamente prodotta in Italia, da Fincantieri.

Nella giornata di martedi 10 marzo 2015 questa grandissima nave 100% Made in Italy è stata celebrata con una cerimonia cui ha preso parte la Regina Elisabetta, e che è culminata, come da più antica tradizione, con la rottura della bottiglia.

Si tratta di una nave davvero avveniristica e di dimensioni notevoli, ed il fatto che la compagnia P&O Ferries abbia scelto Fincantieri per la sua realizzazione costituisce, per il settore navale italiano, l’ennesima conferma di validità e di indiscussa qualità.nave-interni

I numeri relativi alla nave Britannia sono davvero notevoli: la nave ha una stazza lorda di 144.000 tonnellate, una lunghezza di ben 330 metri, 38 metri di larghezza e ben 1.837 cabine complessive.

All’interno della nave Britannia vi sono inoltre 15 ponti passeggeri, ben 13 bar, 13 ristoranti, tantissimi negozi, ed anche un grandissimo teatro con quasi 1.000 posti a sedere.

Complessivamente, Britannia può trasportare la bellezza di 5.700 persone, incluso il personale di bordo, e si tratta della nave più grande che il Gruppo Fincantieri ha mai varato nella sua storia; anche il suo valore, ovviamente, è altisonante, ed è pari a 473 milioni di sterline.

Sono state tantissime le persone che hanno preso parte alla cerimonia di inaugurazione a Southampton, le quali ne hanno potuto ammirare la grande maestosità.

Il nome Britannia non è casuale, anzi è ispirato al famoso yacht reale che fu in servizio in Regno Unito dall’anno 1954 al 1997; anche da questo punto di vista, dunque, l’inaugurazione di questa nuova imbarcazione ha costituito un momento di grande valore per la Regina Elisabetta.

Anche in questa occasione, dunque, il Gruppo Fincantieri è stato considerato dalle compagnie crocieristiche mondiali un autentico punto di riferimento, e la qualità di Britannia si è rivelata assolutamente all’altezza.

Ritorna a viaggiare MSC Armonia, la nave “allungata”

E’ stata inaugurata MSC Armonia, una nave da crociera sulla quale la compagnia crocieristica MSC ha realizzato un intervento davvero senza precedenti: MSC Armonia, infatti, è la prima nave crocieristica ad esser stata letteralmente “allungata”.

L’intervento in questione è stato realizzato nello stabilimento Fincantieri di Palermo, ed i risultati sono stati davvero prestigiosi: quando la compagnia avviò questo progetto, denominato “Programma Rinascimento”, la notizia suscitò grande curiosità essendo, effettivamente, piuttosto singolare, ma i risultati si sono rivelati impeccabili e sicuramente in linea con quanto l’azienda desiderava.msc-armonia2

Parlare di inaugurazione per MSC Armonia, dunque, non è propriamente corretto, si tratta piuttosto di un ritorno in mare da parte di questa grande imbarcazione, con la differenza, tutt’altro che irrilevante, che la stessa può vantare al proprio interno decine di nuove cabine grazie all’intervento che ne ha allungato la struttura di ben 24 metri.

MSC Armonia è partita dal porto di Genova per una crociera esotica, con meta le isole Canarie, proponendo ai clienti degli spazi più ampi e più confortevoli; i viaggiatori, c’è da scommetterci, saranno stati incuriositi di prender parte al “ritorno” sul mare di una nave da crociera allungata tramite un intervento cantieristico davvero spettacolare.

Con l’occasione, ovviamente, MSC Armonia non ha tralasciato il rinnovamento dei propri interni, e propone oggi un arredo molto elegante e distensivo, sia nelle cabine che negli spazi comuni, senza tralasciare i numerosissimi comfort: club per giovani, ampi spazi dedicati alla ristorazione, parchi acquatici, ed anche dei baby club equipaggiati direttamente da importanti marchi quali Lego e Chicco. Un vero e proprio sogno per i viaggiatori più piccoli.

Insomma, grazie alla nuova Armonia “allungata”, il gruppo MSC è oggi in grado di offrire un’esperienza di viaggio ancor più qualitativa, e questa nave dalla storia così particolare sarà certamente protagonista di molti interessanti viaggi all’insegna del comfort e del lusso.

Inaugurata Quantum of The Seas, avveniristica nave di Royal Caribbean

E’ stata inaugurata, dalla società crocieristica Royal Caribbean, l’avveniristica nave da crociera Quantum of The Seas, un vero e proprio capolavoro che suscitava grande curiosità e grande interesse tra gli appassionati di crociere e non, e che non ha affatto deluso le attese, anzi.

Questa grande nave di Royal Caribbean ha infatti compiuto il suo primo viaggio, esattamente da Southampton a New York, e si è finalmente rivelata in tutto il suo splendore.

Sono davvero moltissime le peculiarità che rendono questa nave un qualcosa di realmente molto speciale, a cominciare dalla sua stazza: 348 metri di lunghezza, 41 di larghezza, 18 piani, ben 16 ascensori. Il suo costo complessivo, pare si sia aggirato attorno ai 715 milioni di dollari.

In questa nuova imbarcazione ha sicuramente un ruolo da protagonista la tecnologia, aspetto su cui Royal Caribbean ha puntato in modo davvero netto.

Innovazioni davvero straordinarie che caratterizzano questa nave sono, innanzi tutto, la North Star e l’iFly: la prima è un’autentica capsula di vetro appesa su di una gru, la quale è in grado di sollevare gli ospiti e di farli ruotare a 360 gradi ad un’altezza di circa 90 metri dal mare, iFly invece è un tunnel verticale in cui si può provare il brivido del cosiddetto “sky diving”, ovvero caduta nel vuoto.

Come non citare, inoltre, i robot meccanici che consegnano i drink ordinati tramite iPhone, nonchè l’enorme vetrata panoramica che si affaccia sul mare che, all’occorrenza, si trasforma in un grandissimo schermo.quantumof

Vastissima l’offerta di intrattenimenti: un teatro da 1.300 posti, un’area da dedicare a concerti e dj set per 550 persone, 18 ristoranti di varie tipologie, tra cui alcuni particolarmente rinomati.

Grandissima la scelta anche per quanto riguarda gli amanti dello sport: su questa nave, oltre a tutte le discipline classiche, è possibile praticare autoscontro su di una grande pista, arrampicata sportiva, e perfino surf, grazie ad una piscina con onda artificiale.

Una particolarità molto suggestiva riguarda, inoltre, le poche camere che non si affacciano sul mare: i clienti che non hanno questa fortuna possono contare su uno schermo ad 80 pollici che riproduce fedelmente i paesaggi ed i panorami circostanti in modalità live.

Il prezzo più alto? Quello della suite matrimoniale: 1.140 euro a notte per una stanza di 149 metri quadri, con terrazza di 37 metri quadri, due balconi, due bagni ed una suggestiva jacuzzi sulla poppa della nave.

Insomma, Quantum of The Seas è davvero una nave da crociera eccezionale, che merita assolutamente di essere scoperta: il prossimo 15 maggio 2015 la nave toccherà per la prima volta le coste italiane raggiungendo il porto di Civitavecchia per la sua prima crociera nel Mediterraneo.