Il bello di una vacanza in barca a vela

Una vacanza in barca a vela è un’avventura, un’esperienza e un viaggio che vale la pena di provare, sia da soli che in compagnia. Non solo perché è molto meno elitaria e costosa di quel che si possa immaginare (visto che si spende molto di più prendendo una camera in un albergo, con la differenza che non ci si può tuffare in mare ogni volta che se ne ha voglia), ma anche perché si tratta di un modo originale e alternativo di entrare a contatto con la natura. Che si tratti di vacanze in barca a vela Sporadi o in qualsiasi altra location, sia in Italia che all’estero, ci si può cimentare in questa avventura anche se non si è minimamente esperti del settore: è sufficiente richiedere l’aiuto e l’assistenza di uno skipper professionista per regalarsi qualche giorno indimenticabile.

Le vacanze in barca a vela sono ideali per tutte le persone che desiderano godersi il mare ma non possono sopportare il caos, la confusione e la folla delle spiagge più frequentate, tra vicini di ombrellone poco educati e bambini che urlano e lanciano la sabbia da tutte le parti: cosa c’è di più rilassante, di più intrigante e di più piacevole di un libro letto mentre ci si fa cullare dalle onde del mare?

Scegliere la barca a vela vuol dire osservare e affrontare le vacanze da un altro punto di vista, che sia per un solo fine settimana o per un periodo più lungo. Sul sito quasarsail.it, per esempio, si possono trovare numerose proposte e tante idee differenti per itinerari speciali, dalla Sicilia alla Sardegna, dalla Toscana alla Liguria, dalle Eolie all’Isola d’Elba, senza dimenticare location un po’ più lontane ma non per questo più scomode o difficili da raggiungere, in Francia, in Spagna, in Grecia o in Tunisia.

Se si è soffocati dalla routine quotidiana e si ha voglia di staccare la spina dopo le fatiche del lavoro o dello studio, non c’è niente di più consigliabile di un periodo in barca a vela: per meditare, per pescare, per riflettere, per nuotare, per guardare le stelle, per stare alla larga dallo smog, per godersi il silenzio, per apprezzare il rumore delle onde che si infrangono contro gli scogli e per mille altri motivi. Così si ha anche la possibilità di ammirare da vicino la bellezza della natura in tutto il suo splendore, allargando i propri orizzonti e ampliando le proprie conoscenze.

Per una prospettiva nuova, insomma, viva la barca a vela: in compagnia dei propri familiari o di un gruppo di amici, ma anche insieme alla propria dolce metà, per osservare, gustare e assaggiare non solo i colori, ma anche e soprattutto i profumi del mare, dal Mediterraneo al Tirreno. Perché rinunciare a un’occasione tanto preziosa? In qualunque periodo dell’anno, un break è più che necessario per riacquistare le forze e la gioia.

Leave a Reply